Disponibile il numero di “PagineAperte” di agosto/settembre – 2022

DOVE C’È FEDE C’È UMANITÀ

Leggi il nuovo numero! PAGINE APERTE N. 6_2022

L’Editoriale del direttore responsabile Vincenzo Marras

Viviamo giorni difficili. Per questo abbiamo bisogno di sguardi nuovi, inediti, che ci aiutino a leggere e a comprendere il tempo che stiamo attraversando. Sono davvero tanti i libri attraverso cui i nostri Editori suggeriscono riflessioni, approfondimenti, storie, personaggi in grado di generare fiducia in noi stessi e nel futuro. In Verbum caro incontriamo il cardinale Gianfranco Ravasi, cui il volume, curato da Manlio Sodi, è dedicato in occasione del suo 80° compleanno, con i contributi firmati da alcune delle figure più significative della Chiesa e della cultura, che si soffermano sui campi policromi al centro dell’interesse di uno dei più attenti e fecondi studiosi delle Sacre Scritture. Ed ecco un altro volto conosciuto, quello del cardinale Carlo Maria Martini: nel volume Dio vuole amore sono state raccolte omelie inedite risalenti al 1975, che ci fanno incontrare un Martini che non teme di farsi provocare dalla Bibbia e dalle sue pagine anche “difficili”. A guidarci nelle pagine del quarto Vangelo sono le intense pagine de Il cammino del desiderio del gesuita Gaetano Piccolo, che portano il lettore a guardarsi dentro e lo accompagnano a prendere in mano la sua risposta di fede.

Giovanni XXIII e Giovanni Paolo I: non possiamo dimenticarli. Del primo, a quasi 60 anni dalla sua morte, in Tutto il mondo è la mia famiglia sono raccolte dal nipote Emanuele alcune lettere inedite che svelano il lato più intimo e personale di Papa Roncalli. Del secondo, alla vigilia della sua beatificazione, Antonio Preziosi in Il sorriso del Papa ripercorre con penna abile la vita di Papa Luciani: dall’infanzia ai suoi 33 giorni da pontefice, raccontando la formazione spirituale, morale, intellettuale dell’uomo, sacerdote e vescovo, chiamato– secondo l’espressione di Gesù – a “confermare” la fede dei fratelli e delle sorelle.

Le ultime nostre righe le vogliamo dedicare a due libri rivolti ai lettori più giovani e che, tuttavia, ci paiono davvero stimolanti e non deluderanno gli adulti. Chiarapunzel è la storia di Chiara raccontata dalla mamma Emanuela Traversini sotto forma di diario. Come la principessa delle fiabe Rapunzel, Chiara è prigioniera in una torre in cui una strega cattiva – la sindrome di Angelman, disordine genetico raro, grave e incurabile – l’ha rinchiusa. Il corvo è il primo romanzo pubblicato in Italia del giovane scrittore russo Evgenij Rudaševskij: una storia sul rapporto tra uomo e natura, che richiama le grandi storie di avventura per ragazzi. In Russia, la casa editrice che ha pubblicato il romanzo si è schierata pubblicamente contro la guerra in Ucraina. Lo ha fatto il fondatore della casa editrice KompasGuide, Vitali Ziusko: «Con tutti i miei collaboratori voglio denunciare questa guerra. Pretendiamo che questa guerra finisca immediatamente».

Buone letture!